p. Emanuele De Nardi

 
 
Nato il 15 luglio 1959 – Salito al Padre il 6 febbraio 2014

Omelia del Vescovo

Carissimo Emanuele, hai vinto!

p. Emanuele De Nardi

Hai affidato la tua vita nelle mani del tuo Amico, Signore e Salvatore, senza mai ripensarci. Anzi, questa unione, questo dialogo d’amore l’hai costantemente approfondito rendendolo sempre più intimo in forza del carisma della Koinonia Giovanni Battista, alla quale sei appartenuto e hai aiutato ad edificarla e svilupparla, essendo di essa un pastore.

Verso la fine della tua vita, il Signore ti ha messo alla prova; prova di verità e fedeltà e sei stato trovato fedele. La vita l’hai ricevuta dal Signore come un dono e ora valorizzata ed arricchita dal tuo amore, dalla tua fedeltà, fatica e sofferenza, gliel’hai resa e Lui l’ha accolta. Sia lodato il Signore per il capolavoro che ha compiuto in te e con te!

Care sorelle, cari fratelli, cara famiglia di p. Emanuele!

Non siate tristi, poiché siamo certi che lui è già tra le braccia del Dio che lo ama, gioisce con Lui, intercede per noi e ci attende. Sforzatevi piuttosto che la Koinonia Giovanni Battista dia gloria a Dio con altri frutti simili a questo, ricercando la santità. Non intendo con questo che dovreste solo morire in santità, ma in santità vivere già su questa terra. Abbiamo bisogno di santi qui, non solo in paradiso.

Emanuele con il Vescovo

Questo mondo aimè cerca la felicità solo in illusioni allontanandosi da Dio, ha bisogno invece di una sempre rinnovata iniezione di Vangelo in modo da essere accessibile, comprensibile, è questa la vita di coloro che vivono il Vangelo pienamente! Il mio augurio è che siate così sempre di più.

Dalla frequente esperienza di Plzen-Litice vedo com’è efficace questa testimonianza del Vangelo per tutti coloro che vi avvicinano e da vicino possono osservare la vostra vita: simpatica, felice ed attraente.

Gridate, gridate per questo ancora il Vangelo con la vostra vita con la certezza che p. Emanuele vi aiuterà con la sua intercessione e vi sarà vicino perché è tra le braccia di Dio e quindi così più potente di quando era qui sulla terra.

Amen!

Mons. František Radkovský
Vescovo di Plzen

p. Emanuele De Nardi
p. Emanuele De Nardi